Come scegliere un nuovo hobby

Ci sono decine di passatempi, valutiamo quale è il più adatto a noi

Abbiano lavorato tutta la vita, ci siamo occupati della famiglia, abbiamo cercato con grandi sforzi di  far quadrare tutto e nella maggior parte dei casi non siamo mai riusciti ad avere un hobby. Ed ecco che ci troviamo in pensione, o con un lavoro ridotto, i figli se ne sono andati e ci troviamo con tanto tempo a disposizione, così tanto che non sappiamo bene come usarlo.

E’ il momento di trovare un hobby, un passatempo cioè che sia in grado di procurarci piacere e di catturare completamente la nostra attenzione per ore. Un’attività che esuli completamente da obblighi e impegni e che sia in grado di proiettarci in una dimensione più intima e privata, fatta solo di gioie e soddisfazioni. Non parliamo di “passare il tempo” giocando al computer o con il telefonino, o guardando la televisione, ma di “riempire” il nostro tempo, in modo attivo arricchendoci e lasciandoci soddisfatti e orgogliosi.

Se avete già degli hobby e ne siete soddisfatti, questo articolo non fa per voi. Qui ci occupiamo di come trovare l’hobby giusto per chi non ce l’ha.

Perché è importante avere un hobby

Migliora la nostra salute. Alcune ricerche dimostrano che dedicarsi  a un’attività che ci diverte e rilassa ha effetti positivi sulla nostra salute: abbassa la pressione sanguigna, riduce il rischio di depressione, riduce i livelli di cortisolo con effetti positivi sul nostro metabolismo.

Procura sensazioni positive immediate. Ci rilassa, ci fa concentrare sul “qui e ora” distogliendo la nostra attenzione dai pensieri negativi quotidiani, riduce lo stress.

Aumenta l’autostima.  Un hobby ci arricchisce spiritualmente ma, ci rende anche orgogliosi di quello che abbiamo prodotto. Consente di cimentarsi in nuove sfide.

Migliora le abilità di ciascuno. Attiva il lato creativo, migliora la concentrazione, sviluppa la pazienza, rende agili le nostre mani (se è un hobby manuale).

Scoprire l’hobby giusto

Gli hobby sono tantissimi, forse più di un centinaio. Come destreggiarsi per individuare quello che fa per noi? Possiamo muoverci in due direzioni.

Ripensare alla nostra infanzia e a quello che ci rendeva felici. Come trascorrevamo il nostro tempo libero dagli impegni della scuola? Ci rendeva felici leggere i libri o adoravamo i fumetti? Ci piaceva andare in bicicletta? Passavamo i pomeriggi a disegnare? Ci occupavamo di modellismo con il papà? Ci piaceva stare all’aria aperta?

Ricominciamo da lì, riannodando un filo con il passato e cerchiamo di valutare quale di quelle attività ci interessa ancora. Informatevi bene come si sono evoluti quegli interessi, se vi piaceva il modellismo visitate qualche fiera dove incontrerete un mondo di entusiasti.  Cucivate per le bambole e ancora vi piace il cucito, ma non avete mai superato il livello di dilettanti? Iscrivetevi a un corso per imparare. Per approfondire, oggi, le possibilità sono infinite. Potete cercare notizie su internet, trovare dei tutorial su youtube; andare nelle biblioteche o librerie a cercare dei manuali.

Valutare i propri interessi. Dentro di noi c’è un mondo che aspetta di essere scoperto. Analizza bene cosa ti interessa, di cosa ti piace parlare, valuta se hai abilità manuali e pazienza o sei un intellettuale a cui piace approfondire; hai un sogno nel cassetto? Ti piacerebbe collezionare oggetti? Sei un tipo socievole e vorresti poter condividere il tuo hobby con altri?

Hai un carattere altruista? Ti piacerebbe fare del volontariato? Oggi in ogni città ci sono decine di associazioni che si occupano di tutto: dai bambini in difficoltà agli animali abbandonati; dai musei alle biblioteche e hanno tanto bisogno di aiuto.

Sperimentare. Rispondere alle domande che ti abbiamo posto ti porterà sulla strada giusta. Quando hai individuato un hobby che fa al caso tuo, non c’è che provare per vedere se davvero ti interessa e ti soddisfa come avevi immaginato. Può darsi che vada tutto bene e tu sia felice della nuova attività intrapresa, ma se non fosse così devi essere pronto a rimetterti in gioco, rivalutando bene le tue caratteristiche e facendo altri tentativi.

Consigli per cominciare

  • Valuta il budget necessario. In funzione di quello che hai scelto analizza i costi e decidi se puoi permetterteli. Alcuni hobby hanno costi minimi (lavorare a maglia, colorare libri, scrittura) altri richiedono sforzi maggiori  che all’inizio magari si sottovalutano (modellismo). Per non parlar di alcune tipologie di collezionismo, riservate a pochi.
  • Compra attrezzature usate. Se possibile per cominciare rivolgiti all’usato. Nel caso in futuro cambiassi idea, non avrai il rammarico di avere speso molto.
  • Trova un posto per il tuo hobby. Molti hobby necessitano di spazio sia per immagazzinare le attrezzature ( es. bicicletta) o per lavorarci (banco di lavoro per il fai da te).
Il Tai Chi tra benessere e salute
Yoga , per restare giovani

« »

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e unisciti alla nostra community!